Home » Uncategorized » Trasferimento videcassatte vhs in dvd

Trasferimento videcassatte vhs in dvd

 

prezzo cassetta vhs

 

La nostra azienda si occupa di trasferimento e riversamento di qualsiasi supporto in dvd o nei formati digitali in questo articolo parleremo delle vhs, da cosa sono composte, ed  esponendo diversi fattori che portano alla distruzione una cassetta VHS,

 

 

vhs con muffa

1.Come è composto un nastro

1.1 Introduzione

Vecchio nastro magnetico e film, soprattutto nitrato di cellulosa e pellicola a colori, sono tra i materiali più instabili conservati in un archivio audiovisivo. Poiché ogni successiva generazione di copie comporta una perdita di qualità (con l’eccezione, forse, di registrazioni digitali) l’obiettivo principio di conservazione è di mantenere la copia valida per conservazione a lungo possibile. In altre parole, per minimizzare la perdita o il deterioramento delle immagini e suoni registrati sul mantenimento o copia nitrato. Ciò comporta la memorizzazione di materiale in un ambiente appropriato. Inoltre è necessario controllare l’accesso e l’utilizzo del materiale, per ridurre il rischio di danni.

 

 

 

1.2 fattori esterni che influenzano la stabilità dei materiali

I principali fattori che influenzano la stabilità della pellicola cinematografica in conservazione al buio sono la temperatura, umidità relativa e contaminanti chimici nell’atmosfera. Per nastro magnetico, i fattori principali sono la temperatura, l’umidità assoluta, polvere e campi magnetici.

1.2.1 Air Purezza

L’aria in molte aree industriali contiene piccole quantità di gas come l’ossido di azoto (anche emesso dalla pellicola nitrato), biossido di zolfo, ozono (da fotocopiatrici) e idrogeno solforato. È importante, quindi, che una volta per l’archiviazione di film è situato dove l’aria è pulita altrimenti l’aria fornita alla zona di stoccaggio viene purificato e filtrato per rimuovere i gas e polveri.

1.3 Condizioni di stoccaggio per il nitrato di cellulosa

Il tasso di decomposizione del nitrato di cellulosa raddoppia grosso modo con ogni aumento 6EC della temperatura. Negozi, di conseguenza, devono essere il più freddo possibile. Moderato umidità relativa è anche necessario per evitare il gas biossido di azoto sprigionato durante il deterioramento della pellicola di reagire con l’acqua in atmosfera e nell’emulsione fotografica per formare un acido che attacca il film.

I principali fattori che influenzano la stabilità della pellicola cinematografica in conservazione al buio sono la temperatura, umidità relativa e contaminanti chimici nell’atmosfera. Per nastro magnetico, i fattori principali sono la temperatura, l’umidità assoluta, polvere e campi magnetici.

La Preservation Commission FIAF raccomanda le seguenti condizioni di conservazione:

a. Temperatura Di Conservazione

– 4EC (39EF) +/- 1EC su base giornaliera
– 4EC (39EF) +/- 2EC su base annua

b. Umidità Relativa

– 50% +/- 2% su base giornaliera
– 50% +/- 5% su base annua
– Intervallo massimo: 40-60% di umidità relativa

c. Tasso di aspirazione aria fresca

Il tasso di aspirazione dell’aria fresca dovrebbe essere tale da consentire una airchange completa in un periodo di 5 ore a 4EC. Una linea guida empirica è se il nitrato può essere odore, il tasso di ricambio d’aria dovrebbe essere aumentato.

Se la temperatura di conservazione è ridotto 6EC, la produzione di biossido di azoto sarà ridotto di circa il 50%, cioè. abbassando la temperatura da 24EC a 4EC, la quantità di biossido di azoto è ridotto a meno di un decimo della quantità prodotta a 24EC. Ciò significa che, se si abbassa la temperatura, la velocità di aspirazione dell’aria fresca può essere notevolmente ridotto.

Nitrati devono sempre essere conservati lontano da altri materiali a causa del pericolo di incendio e il pericolo di danni provocati dal biossido di azoto si forma durante la decomposizione dei nitrati.

E ‘essenziale essere consapevoli, e di aderire a, le norme di legge e dei codici di fuoco per la conservazione e l’uso di pellicola di nitrato di cellulosa. La più importante di queste regole è che i negozi di nitrati devono essere situati ad almeno 200 metri dalla più vicina zone di alloggio e di lavoro.

1.4 Condizioni per lo stoccaggio in bianco e nero del cinema di sicurezza e nastri magnetici

a. Temperatura di deposito consigliata

– Meno
– 16EC (61EF) + / -. 1EC su base giornaliera
– 16EC (61EF) +/- 2EC su base annua

b. Umidità relativa consigliata

– 35% +/- 2% su base giornaliera
– 35% +/- 5% su base annua
– Intervallo massimo: 30-60% di umidità relativa per il cinema
– 20-50% di umidità relativa per nastro magnetico

c. Tasso di aspirazione aria fresca

– Come specificato dalle norme sanitarie locali.

Nastri magnetici non devono essere conservati in prossimità di campi magnetici parassiti.

1.5 Condizioni per lo stoccaggio di colore e Diacetate Films

a. Temperatura di deposito consigliata

-5EC (23EF) +/- 1EC quotidianamente
-5EC (23EF) +/- 2EC su base annua

b. Umidità relativa consigliata

30% +/- 2% su base giornaliera
30% +/- 5% su base annua

– Portata massima: 15-35% di umidità relativa

c. Tasso di aspirazione aria fresca

– Come previsto dalla normativa sanitarie locali

Gli archivisti non devono essere scoraggiati dalle basse temperature consigliate in precedenza, ma dovrebbe sempre tenere a mente che ogni grado che si abbassa la temperatura è benefico. Va ricordato che ogni aumento della temperatura 6EC dimezza la vita del materiale.

1.6 Regole generali per la conservazione

a. Generale

Come regola generale, pellicola cinematografica di sicurezza deve essere conservato ad una umidità relativa moderata ea più bassa temperatura come l’archivio può permettersi. L’umidità relativa e la temperatura devono essere mantenuti quanto più ferma possibile. Se l’impianto di condizionamento è impostato al più conveniente temperatura, il risultato potrebbe essere una temperatura variabile. È preferibile accettare un leggermente superiore, ma stabile, umidità relativa e temperatura. L’aria condizionata deve essere fornito da più di una unità per evitare un fallimento completo del sistema in caso di guasto o riparazioni.

Con l’archiviazione a basse temperature, le precauzioni devono essere prese per garantire che il punto di rugiada non venga superata quando il materiale è tratto dalla volta. Ciò può essere ottenuto acclimatazione film ad una temperatura e umidità relativa tra quelli della volta e le aree di lavoro. Il punto di rugiada è definita come la temperatura alla quale l’umidità nell’aria potrebbe condensarsi sulla pellicola come l’acqua.

b. Stoccaggio in climi caldi e umidi

Nei climi caldi e umidi, la conservazione del film senza aria condizionata è impossibile. Anche cellulosa degrada a base di acetato, diventare appiccicoso e distorto. Questo è noto come “sindrome dell’aceto” per l’acido acetico, con il suo caratteristico odore di aceto, formatosi durante la decomposizione. Gli strati di emulsione possono separare dalla base durante questo processo e rendere il film inutilizzabile. Un altro pericolo con alte umidità superiore a circa il 60% è la crescita di batteri e muffe.

c. Stoccaggio in sacchetti sigillati

Il problema di umidità può essere notevolmente ridotta sigillando pellicola di sicurezza stabile e nastro magnetico in sacchetti stretti di vapore. Sigillatura avviene dopo i materiali sono stati conservati a circa 2OEC (68EF) e 30-50% di umidità relativa fino a quando il contenuto di acqua è stabilizzato. Nei climi caldi e umidi questo può essere realizzato più facilmente utilizzando l’apparato pellicola condizionata, noto come FICA, prodotto dalla Swedish Film Institute. Pellicola di acetato non deve essere sigillato in sacchetti a meno che non sia assolutamente stabile senza segni di decomposizione. L’acido acetico sprigionato durante il processo di decomposizione agirà come catalizzatore e accelerare il decadimento del film, soprattutto se l’acido è intrappolato in un sacchetto sigillato.

Pellicola diacetato stabile può beneficiare di tenuta in sacchetti stretti di vapore come questo riduce l’evaporazione di plastificante volatile.

Avvolgimento di pellicole nitrato o tenuta in sacchetti di plastica è dannoso per il film. È importante che i gas di decomposizione poter scappare altrimenti condurrà ad una accelerazione del tasso di disintegrazione della pellicola.

1.7 regole di memorizzazione

1.7.1 Posizione

Come accennato in precedenza, i materiali nitrato e acetato devono essere memorizzati in diversi edifici a causa della infiammabilità e instabilità di nitrato e per gli effetti negativi di biossido di azoto. Quando possibile, la conservazione, 1 duping e le copie visione di film devono essere conservati separatamente da ridurre al minimo il rischio di perdere tutte le copie di un film in un incendio, inondazione o qualche altro disastro. Anche la separazione da una parete tagliafuoco è migliore di alcuna separazione a tutti.

1.7.2 Modalità di stoccaggio

Il metodo di memorizzazione è anche importante poiché, in stoccaggio a lungo termine, varie sollecitazioni e ceppi possono svilupparsi nel materiale. La Preservation Commission FIAF ha formulato una serie di norme per il confezionamento e la conservazione delle copie di conservazione del cinema e videocassette. Il più importante di questi sono i seguenti:

a. Materiale Collection non devono essere appoggiati sul pavimento.
b. Lattine film dovrebbe essere coricate al pile non superiori a 300mm (1 piede) e, ove possibile, tutte le lattine devono essere della stessa dimensione.
c. Video nastro deve essere conservato in posizione verticale su scaffali con gli assi di avvolgimento orizzontali. Nastri video non dovrebbero essere impilati uno sopra l’altro.
d. I contenitori devono contenere

io. un film e un nucleo o rocchetto solo, o
ii. tape one video

Nessun altro materiale, come ad esempio carta e plastica per uso domestico borse, deve essere posto in contenitori. In alcuni casi può essere desiderabile racchiudere il film in sacchetti impermeabili al vapore speciali. Deve, tuttavia, essere considerato il rischio di problemi dalla sindrome dell’aceto.

e. Lattine per nitrati dovrebbero avere uno o più fori laterali, preferibilmente verso il basso, per consentire la fuoriuscita di gas di decomposizione.

Le aree di stoccaggio sono uso costosi e massima può essere fatto di loro installando scaffalature mobili. Questi scorrono su rotaie che dovrebbero essere installati a filo pavimento. L’opzione migliore è secondo scaffalatura metallica fissa standard.

1.7.3 Manutenzione ciclica

Ogni pochi anni, è essenziale per riavvolgere ed esaminare ogni bobina di pellicola per monitorare la sua condizione. Nastro sonoro magnetico dovrebbe essere spooling attraverso a intervalli regolari per evitare la stampa attraverso, ad esempio. il trasferimento indesiderato del segnale su un nastro per gli strati che è in contatto con. La Ampex Corporation raccomanda di videocassetta essere riavvolto ogni tre anni. Vi è, tuttavia, la pratica non ampiamente accettato e alcuni archivi hanno personale sufficiente per attuare tali procedure di routine in modo coerente. Un controllo di un campione del materiale è meglio che nessuna ispezione affatto.

1.7.4 La necessità di giusta soluzione

Va sottolineato che tutti i punti di cui sopra sono inutili se il materiale è danneggiato da eccessive manipolazioni. Il contenuto di un film di valore permanente deve essere accessibile per mezzo di una copia visualizzazione e colpendo stampe da una copia duping dell’originale soltanto.

1.8 Stoccaggio Edifici

Pellicola sofisticata e stoccaggio nastro magnetico edifici sono costose, non solo per costruire ma anche di operare. Piccoli archivi possono, quindi, hanno di trovare un alloggio adeguato che rientra nel loro bilancio. Possibili alternative per pellicole in acetato sono dotate di aria condizionata, spazi per uffici o stanze ben coibentati. Inutilizzati magazzini munizioni, vecchi rifugi sotterranei, cave o miniere inutilizzati potrebbe essere adatto sia film a nitrato e acetato nonché per materiali magnetici. Il rischio di incendi e la sicurezza generale del personale deve, naturalmente, essere una considerazione importante quando si valuta l’idoneità di tali siti.

Nel prendere queste decisioni, il costo delle strutture appositamente costruito, il costo di installazione e manutenzione di aria condizionata e il costo dell’amministrazione ecc generale di un archivio completamente attrezzata deve essere impostato contro le conseguenze finanziarie, morali, culturali e scientifici di la perdita di documenti audiovisivi importanti e insostituibili.

Altre considerazioni includono, per esempio, l’eventuale frequenza di tagli nelle forniture elettrica pubblica. Se i tagli sono frequenti e l’archivio non possono permettersi apparecchiature che generano idoneo a fornire alimentazione di backup per l’aria condizionata, quindi potrebbe essere meglio non fornire l’aria condizionata a tutti, ma di contare su un buon isolamento termico per mantenere la temperatura volta stabile come possibile. Deumidificatori possono essere installati per rimuovere l’umidità in eccesso presente nell’aria. Temperatura variabile e l’umidità provoca più danni al cinema di un superiore ideale, ma stabile, il clima.

L’archivio dovrebbe anche esaminare i metodi di raffreddamento tradizionali utilizzati negli edifici esistenti nella zona. Questi potrebbero fornire un abbondante flusso di raffreddamento, oltre aria esterna, e spesso attraverso la struttura.

La progettazione di un film sofisticato e memorizzare nastro magnetico è abbastanza complessa. Avrà appositamente progettati e fabbricati costruiti, impianti di condizionamento, volte isolate di varie dimensioni e gli ambienti, aree di carico e camere per materiale acclimatazione prima e, soprattutto, dopo lo stoccaggio. Esso possiede estinguente acqua attrezzature, anidride carbonica o qualche altro sistema di gas inerte, come ad esempio quelli che utilizzano idrocarburi alogenati. Avrà diversi sistemi di allarme per avvertire di fuoco, aria condizionata malfunzionamenti e di intrusione illegale. Inoltre, avrà strutture speciali per la conservazione dei film di nitrato di cellulosa.

Un film di nitrato volta dovrebbe essere un caso isolato, appositamente costruito deposito utilizzati esclusivamente per lo stoccaggio dei nitrati. Dovrebbe essere un unico edificio storia che soddisfa tutto fuoco e requisiti di legge, comprese le norme sullo standard di resistenza al fuoco per i materiali da costruzione. L’edificio dovrebbe essere suddivisa in compartimenti, resistenti concreti fuoco, ognuno dei quali dovrebbe contenere un massimo di 2.500 Kg (circa 300,000m o 1,000,000ft) di film di nitrato. Le volte devono essere il più piccolo possibile. Ogni volta deve avere porte che si aprono verso l’esterno su un corridoio ed essere dotato di prese d’aria di pressione verso l’esterno. Il deposito dovrebbe essere completamente climatizzato e la temperatura e l’umidità relativa deve essere continuamente misurato, registrato e monitorato.

L’allarme antincendio e il sistema di estinzione devono essere il più sofisticato, come si può accordata. In caso di incendio, solo irrigatori locali nella volta combustione o volte devono essere attivati ​​per raffreddare le pareti per evitare la propagazione delle fiamme. L’acqua in depositi che non hanno preso fuoco danneggerebbe la raccolta di nitrato rimanente. Il sistema di allarme deve avvertire non solo dello scoppio di fuoco, ma del malfunzionamento dell’aria condizionata e di ingresso non autorizzato alle aree di stoccaggio.

Nota 1 : Una copia di visualizzazione è uno disponibile per l’accesso in generale, idealmente realizzata da una copia duping tenuto appositamente per fare copie da. La copia duping è o una versione duplicato della copia conservazione o è una copia fatta dalla copia conservazione. La copia di conservazione è la copia meglio conservato del materiale detenuto da nell’archivio. Viene utilizzato solo se una nuova copia duping deve essere fatto per sostituire un danneggiato o usurato uno.

questo articolo e stato preso su questa pagina link

 

Condividi Riceverai: TANTE OFFERTE, consigli utili, preventivi personalizzati, aggiornamenti sul lavoro che andremo a fare, tutto ciò in tempo reale.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>